Gazpacho verde con Ventresca

Ricordo che nella famosa estate del 2003 in Spagna, per la precisione a Cordoba, ho assaggiato per la prima volta il Gazpacho. La versione spagnola si chiama Salmorejo, ottimo, veramente unico!

Da allora, quando le giornate diventano torride, lo preparo. Oggi pero’ ho voluto sperimentare la versione verde. Come spesso accade in questo tipo di ricette , non esiste una regola fissa. Gli ingredienti li cambi a seconda del gusto e di quello che hai in casa. Questa è la mia versione per due persone

gazpacho verde

gazpacho verde  

 Ingredienti

1 confezione di spinaci da insalata

1/2 cipolla rossa

1 peperone verde

5 pomodori verdi

1 gamba di sedano

2 cetrioli

2 cucchiai di olio Evo

2 fette di pane in cassetta

aceto di mele

sale e pepe qb

Ventresca sott’olio (io uso quella del Consorcio)

Il resto è questione di un attimo. Tenete da parte la Ventresca che aggiungerete alla fine della preparazione. Bagnate con dell’aceto di mele (più delicato rispetto a  quello di vino) le fette di pane e strizzate. Lavate le verdure e sbucciate quelle che lo richiedono. Mettete tutto nel mix e frullate aggiungendo olio e sale.  Prendete poi un colino e passate il tutto, così il vostro Gazpacho risulterà vellutato. Versate il composto nelle ciotole e mettetelo in freezer per 20′. Deve risultare freddo. Infine aggiungete dei pezzi di Ventresca Consorcio e servite.

Amo molto questa ricetta perché permette di stupire i tuoi commensali senza neanche accendere i fornelli. Insomma un piatto sano e alleato delle serate estive!

Noi lo abbiamo accompagna to con del buon vino bianco, fermo e leggermente aromatizzato!

Buona appetito

Lascia un commento